Sicurezza sul lavoro








Corso e Aggiornamento PES – PAV – PEI


CORSO E AGGIORNAMENTO PES – PAV – PEI

17 e 18 aprile | POMEZIA
Corso di formazione per operatori elettrici.

18 aprile | POMEZIA
Corso di aggiornamento per operatori elettrici.


INFO GENERALI

– CORSO PES PAV PEI (16h):
DATE: 17/18 aprile 2019
ORARIO: 08.30-17.30
SEDE: Pomezia – Via della Solforata Km 10,750
COSTO: 350€+iva | 250€ +IVA
ISCRIZIONE: valida entro il 15 aprile 2019

– AGGIORNAMENTO PES PAV PEI (8h)
DATE: 18 aprile 2019
ORARIO: 08.30-17.30
SEDE: Pomezia – Via della Solforata Km 10,750
COSTO: 150€+iva |100€ +IVA
ISCRIZIONE: valida entro il 15 aprile 2019


 

OBBIETTIVI
Il corso si propone di fornire un’informazione,
relativa ai contenuti della norma CEI EN 50110-1 (Esercizio degli impianti elettrici)
e della Norma CEI 11-27  (Esecuzione dei lavori elettrici).

Requisiti minimi di formazione per lavori non sotto tensione
su sistemi di categoria 0, I, II e III e lavori sotto tensione su sistemi di categoria 0 e I).

 



DESTINATARI
I destinatari naturali di questo corso sono gli operatori del settore elettrico,
siano essi elettricisti o manutentori elettrici di aziende non installatrici.

Il corso è comunque indicato per tutti coloro che a vario titolo
possono doversi confrontare con i pericoli che l’elettricità può creare.

 



SCOPO DEL CORSO
Lo scopo del corso è quello di far acquisire al personale addetto all’esecuzione di lavori elettrici le conoscenze
sia teoriche che procedurali, al fine di condurre in modo corretto i lavori di manutenzione elettrica,
durante i quali sia necessario operare sugli impianti, sia fuori tensione che sotto tensione,
per tensioni inferiori a 1000 V c.a. e 1500 V c.c. ed in prossimità su impianti in alta tensione.

 



RICHIEDI ISCRIZIONE

 

Il tuo nome e cognome*

Telefono (richiesto)

Email*

SEI INTERESSATO AL CORSO DI*


SEI UN NUOVO CLIENTE?


Inviando il modulo si dichiara di aver preso visione dei termini di privacy.

 



PROGRAMMA

 

17 APRILE | Prima giornata:

  • Legislazione sulla sicurezza dei lavori elettrici (aspetti particolari della legislazione di riferimento).
  • La valutazione del rischio negli ambienti di lavoro: i piani di sicurezza e le misure di prevenzione e protezione.
  • Le figure, i ruoli e le responsabilità delle persone adibite ai lavori elettrici e,
    in particolare, ai lavori “sotto tensione in b.t.
    (Norma CEI sperimentale 11-27, prima parte e altri riferimenti).
  • Shock elettrico ed arco elettrico: effetti fisiologici sul corpo umano.
  • Scelta delle attrezzature per i lavori elettrici e particolarità per i lavori “sotto tensione”.
  • Scelta e impiego dei dispositivi di protezione individuale (DPI)
    per i lavori elettrici e particolarità per i “lavori sotto tensione”.
  • Conservazione delle attrezzature e dei dispositivi di protezione individuale (DPI).
  • La gestione delle situazioni di emergenza: valutazione del rischio elettrico e del rischio ambientale.
  • Indicazioni di primo soccorso a persone colpite da shock  elettrico e arco elettrico.

18 APRILE | Seconda giornata:

  • La Norma CEI 11-27 “Esecuzione dei lavori su impianti elettrici a tensione nominale
    non superiore a 1000V in corrente alternata” e sua revisione in corso.
  • Trasmissione e scambi di informazioni tra persone interessate ai lavori.
  • I lavori elettrici in bassa tensione: fuori tensione, in prossimità di parti attive,
    in tensione e criteri generali di sicurezza.
  • Procedure per lavori sotto tensione su impianti in bassa tensione: la preparazione del lavoro.
  • Esempi di schede di lavoro con descrizione delle fasi operative.
  • Dimostrazione della corretta metodologia di esecuzione dei lavori sotto tensione,
    con l’utilizzazione di specifici pannelli di prova che consentono di rappresentare
    una serie di interventi reali e di rivelare contatti impropri.
  • Test di valutazione finale.

N.B. Per le dimostrazioni che verranno effettuate nella seconda unità,
i partecipanti dovranno presentarsi muniti dei dispositivi di protezione
individuale che verranno comunicati preventivamente.